Continua con gli acquisti
Aggiunto al carrello

Domande frequenti sulla Bottega del Formaggio

Il latte...

Fondamentale nell’alimentazione dell’uomo in quanto eccellente fonte di sostanze nutritive. Sicuramente un alimento tra i più completi, ricco di proteine, grassi, vitamine e sali minerali, nonché importante fonte di calcio.

Che cosa contiene il latte?

Il latte è composto principalmente da acqua, che svolge la funzione di tenere in soluzione tutte le altre componenti: grassi, proteine, zuccheri, vitamine e sali minerali. Oltre ad essere la principale fonte energetica nel latte, i grassi svolgono una funzione importante, insieme alle proteine, nel processo di caseificazione. Mentre le proteine coagulano grazie al caglio, i grassi influiscono sul gusto del formaggio. Il lattosio, che è il principale zucchero del latte, nei formaggi stagionati si trasforma in acido lattico grazie alla stagionatura. Fonte importante di vitamine e sali minerali.

Che alimenti usate per le vostre mucche?

Nell'alimentazione giornaliera del nostro bestiame usiamo solamente foraggi dei pascoli di montagna e mangimi NO OGM. Rigidi disciplinari vietano l'uso di qualsiasi tipo di insilato. Tutto ciò concorre a raggiungere la massima qualità del nostro latte.

Che cos’è il fieno?

Ingrediente principale dell'alimentazione bovina, grazie alla sua particolare composizione di erbe e fiori di montagna, è all'origine delle caratteristiche organolettiche dei nostri formaggi.

Il nostro latte di montagna...

La montagna, luogo di tradizione, dove ciò che conta non è la quantità ma la qualità, territorio ricco di pascoli, dove nasce il nostro latte, ingrediente principale dei nostri formaggi.

La nostra filosofia...

Passione per la qualità; viviamo giorno per giorno, producendo prodotti genuini nel rispetto della tradizione.

I nostri casari...

Le mucche producono il latte quotidianamente, di conseguenza il formaggio si produce ogni giorno senza pause né feste. Il mestiere di casaro richiede sacrificio, dedizione e tanta passione. Le mani sapienti di Arturo e Alex affinano i nostri formaggi.

I nostri formaggi...

Sono fatti di ingredienti semplici, passione, latte di montagna trentino, sale e caglio senza aggiunta di conservanti.

Come si produce un formaggio?

Si riscalda il latte, poi grazie all'aggiunta del caglio naturale si ottiene la coagulazione. Si procede alla lavorazione della cagliata in base al formaggio che si vuole ottenere, successivamente la cagliata viene messa in appositi stampi per l’asciugatura. Si passa alla salatura e infine alla stagionatura.

Dove avviene la stagionatura dei vostri formaggi?

La stagionatura del formaggio è altrettanto importante quanto la lavorazione. Conservati in ambienti, in cui temperatura e umidità sono determinanti, i nostri formaggi vengono puliti e rivoltati fino al termine della stagionatura. È questa la fase che determina il carattere e il gusto del formaggio.

Quanti litri di latte servono per produrre una forma di Trentingrana?

Per produrre una forma di Trentingrana, che al termine del periodo di stagionatura peserà circa 36 kg, occorrono ben 500 litri di latte.

Che latte utilizzate per produrre i vostri formaggi?

Per produrre i nostri formaggi utilizziamo esclusivamente latte di montagna munto fresco e raccolto tutti i giorni.

Come si possono abbinare i vostri formaggi?

Potete abbinare i nostri formaggi come desiderate. Noi consigliamo di gustare i formaggi più stagionati con il miele, mentre i formaggi più freschi si sposano bene con le composte e le mostarde. Un bicchiere di buon vino, che sia bianco o rosso, non deve mai mancare.

Come conservare i formaggi?

I formaggi vanno conservati in frigorifero coprendo la parte del taglio con una pellicola. Evitando il contatto con l'aria si riduce la possibilità che si formino delle muffe.

Ci sono dei formaggi che non contengono lattosio?

I formaggi a pasta dura, o stagionati, non contengono lattosio, in quanto durante la stagionatura viene trasformato in acido lattico. Ad esempio, il nostro Trentingrana stagionato 30 mesi è ideale per coloro che soffrono di intolleranze.

Che cos’è il caglio?

Il caglio è una miscela di enzimi in grado di scindere la k-caseina, proteina idrofila presente nel latte, e di provocare la coagulazione delle rimanenti caseine idrofobe. Per effetto del caglio si forma la cagliata, che lavorata crea il formaggio.

Potrebbero anche interessarvi:

La produzione nel caseificio

Produzione con passione secondo la tradizione - conoscete meglio la Bottega del Formaggio “El Ciasel”!

Formaggi prodotti artigianalmente nel caseificio in Trentino

Newsletter

Per non perdere le novità della Bottega del Fromaggio “El Ciasel” inserite il vostro indirizzo email e iscrivetevi alla nostra newsletter!

Close

Sconto del 10% su farine scelte!